architectural survey and building renovation

RILIEVO

RILIEVO TOPOGRAFICO

  • Progettazione e realizzazione poligonali
  • Realizzazione piani quotati e a curve di livello
  • Livellazioni
  • Profili longitudinali
  • Aggiornamento geometrico delle mappe catastali e riconfinazioni
  • Realizzazione di reti topografiche mediante strumentazione satellitare GPS
  • Supporto alla progettazione e a i cantieri

RILIEVO FOTOGRAMMETRICO

  • Rilievi fotogrammetrici con tecnologie all’avanguardia finalizzati a restauri e opere edili di manutenzione ordinaria e straordinaria.
  • Elaborazione del progetto di presa
  • Scelta e calcolo dei punti d’appoggio topografico
  • Restituzione grafica da fotogrammi metrici e/o non metrici

RILIEVO ARCHITETTONICO

  • Rilievo e restituzione grafica di piante – sezioni – prospetti con eventuale caratterizzazione dei materiali con strumentazione topografica, laser e/o tradizionalI
  • Elaborazioni prospettiche – assonometriche in 3D
  • Grafici di rilievo tematico (strutture, murature, rivestimenti, quadro fessurativo, umidità, degrado, colore)

RILIEVO LASER-SCANNER E CON DRONE (APR) 

Utilizzando questi strumenti,  elaboriamo e consegniamo i rilievi effettuati, riproducendo piante, prospetti e sezioni che descrivono l’immobile nella sua completezza.
Il rilievo Laser Scanner unito all’utilizzo del Drone viene utilizzato

  • Rilevi di edifici, monumenti, ponti, viadotti, aree archeologiche, gallerie, ecc.
  • Sul territorio per lo studio morfologico-geologico
  • Valutazione dell’impatto ambientale
  • Estrazione di mappe a curve di livelli
  • Ortomosaici e modelli 3D a nuvola di punti ottenuti tramite droni.

Grazie alla combinazione del Laser Scanner 3D con il drone con fotocamera integrata e possibilità di riprese aeree,  è possibile rilevare con un maggior dettaglio la coperture degli edifici

MONITORAGGIO STRUTTURALE

L’approccio a strutture esistenti, in particolare ai Beni Architettonici, richiede la conoscenza, il più approfondita possibile, della loro geometria, dell’eventuale evoluzione storico-costruttiva, della composizione stratigrafica degli elementi strutturali, dello stato e delle prestazioni dei materiali e della loro compatibilità con i moderni materiali per l’intervento ai fini conservativi.

  • Ripetizione nel tempo delle misure di grandezze geometriche con frequenza che dipende dal tipo di fenomeno, consentendo di evidenziare spostamenti e/o deformazioni.
  • Indagini non distruttiva e/o moderatamente distruttiva (radar, soniche, ultrasoniche, tomografie, termografie, martinetti piatti, carotaggi, endoscopie, indagini geofisiche per l’archeologia).

A questi ambiti di ricerca si aggiungono le tecniche e i metodi per il monitoraggio a breve e a lungo periodo, l’impostazione e le strategie di monitoraggio, la gestione dei dati ricavati dai rilievi.